COSA FARE QUANDO MUORE UN ANIMALE DOMESTICO?
COSA IMPONE LA LEGGE?

Normativa in Regione Campania (Caserta, Napoli, Salerno, Avellino, Benevento)

La legge a cui fare riferimento è la 1069/2009 che disciplina la raccolta, il trasferimento, e lo stoccaggio delle carcasse degli animali deceduti; operazioni che devono essere effettuate da personale autorizzato.

Le spoglie di un animale domestico DEVONO essere cremate o, in unica alternativa, seppellite in un cimitero per animali o seppellite in terreno privato (previo autorizzazione dell’Asl di competenza e del comune).
Nessun’altra procedura è autorizzata.
Nello specifico i proprietari devono munirsi tramite il veterinario del certificato di decesso in caso di soppressione o rischio malattie infettive; o di autocertificazione in caso di morte naturale. In caso di microchip bisogna comunicare all’Asl il decesso, per la cancellazione dell’anagrafe canina e provvedere secondo normativa al trasporto e alla cremazione.

La S.C.Pet supporta i propri clienti occupandosi delle pratiche burocratiche. Invitiamo, pertanto, NON ESSENDO PREVISTE ALTERNATIVE, a fornirsi di certificato di avvenuta cremazione o seppellimento, indipendentemente dall’alternativa scelta, e dai professionisti a cui si è affidato.
Questo per la vostra tutela, in quanto è responsabilità del proprietario vigilare sul corretto smaltimento del proprio pet.

Restiamo a disposizione per ulteriori chiarimenti.

Contatti

MAIL
info@scpet.it

Tel : 0823.1553497
Cell: 3791838472

Segui i nostri canali Social