DEFINIZIONE DI ANIMALE DA COMPAGNIA

cosa si può e non si può fare quando muoiono.

Definizione “Animale da compagnia” secondo la legge 1069/2009:
Un animale appartenente a una specie abitualmente nutrita e detenuta, ma non consumata, dall’uomo, a fini diversi dall’allevamento.

Definizione “Animale da compagnia” secondo la normativa Regione Campania n.3 dell’11 Aprile 2019:
- Animale tenuto, o destinato a essere tenuto, dall’uomo per affezione senza fini riproduttivi o alimentari, compresi quelli che svolgono attività utili all’uomo, come il cane per disabili, gli animali coinvolti nell’ambito degli interventi assistiti con animali e quelli impiegati nella pubblicità con l’esclusione degli animali di cui non è consentita la cattura, la vendita e la detenzione.
Per cui TUTTI gli animali da compagnia:
- Cani e gatti
- - tutti gli animali tenuti in casa (es. conigli, uccelli, criceti, tartarughe, rettili)
- Tutti gli animali utilizzati per la pet therapy (asini, cavalli, maiali, lama, alpaca)

QUANDO MUOIONO POSSONO:
- Essere cremati in impianto autorizzato
- Essere seppelliti in un cimitero per animali
- Essere seppelliti in terreno privato previa autorizzazione dell’Asl e del comune di competenza

QUANDO MUOIONO NON POSSONO:
- Essere smaltiti presso un impianto di smaltimento / recupero carcasse
- Essere seppelliti incontrollatamente dai proprietari
- Essere seppelliti nel cimitero o nel terreno provato se presenti malattie infette o dopo trattamenti chemioterapici o di radioterapia (in quel caso è consentita la sola cremazione)

Rivolgiti alla S.C.Pet – Servizio Cremazione Animali per informazioni o assistenza a Caserta, Napoli, Salerno, Avellino, Benevento.

Contatti

MAIL
info@scpet.it

Tel : 0823.1553497
Cell: 3791838472

Segui i nostri canali Social